Il maiale è stato per secoli la base dell’alimentazione dei popoli di queste terre


Secondo gli autorevoli testi di Varrone e Cicerone la salsiccia fu inventata proprio in lucania; non stupisce quindi che la sua carne o i prodotti da esso derivati si ritrovino nella gran parte dei piatti tradizionali lucani, assieme un’altra immancabile presenza della tavola calabrese: il peperoncino.

 

 

I prodotti Tipici

L’ambiente naturale, nelle zone interne, si presenta spesso selvaggio e incontaminato. A ciò contribuisce la presenza di due Parchi Nazionali: il Parco Nazionale del Pollino, che la Basilicata condivide con la Calabria; e il Parco Nazionale della Val d’Agri e Lagonegrese. Proprio all’interno del Parco del Pollino si trova il paese che ha dato il nome a uno dei prodotti tipici della Basilicata che si fregiano del riconoscimento europeo: il Peperone di Senise IGP. Di piccola dimensione, ma molto saporito. Più a nord, verso Potenza, si trova un altro fra i più importanti prodotti tipici della Basilicata: il Fagiolo di Sarconi IGP. Prodotti tipici della Basilicata, con riconoscimento ufficiale dell’Unione Europea vengono anche dai fiorenti allevamenti bovini e ovini: il Pecorino di Filiano DOP. Altra specialità che merita “una visita” è il Pane di Matera IGP.


I vini

Essendo una regione montagnosa le viti si concentrano sul versante nord, nord-est della regione, ai confini con la puglia. L’Aglianico del Volture è il principale vitigno lucano, le altre DOC sono: il Grottino di Roccanova, il Matera e il Terre dell’Alta Val d’Agri.

Scopri alcune specialità tipiche calabresi

Copyright © 2018 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft