Terme Stufe di Nerone – Bacoli

Le Terme Stufe di Nerone, situate a Bacoli nell'area dei Campi Flegrei, erano conosciute già nella tarda età repubblicana con il nome Balneum Slvianae. Frequentavano e decantavano questi luoghi, personaggi del calibro di Orazio, Giulio Cesare, Marco Antonio, Lucullo, Cicerone, Marziale, Ottaviano, Nerone, Agrippina, Caligola, e successivamente Federico II; poi nel 1538 con l'eruzione di Monte Nuovo si persero le tracce della sorgente per un lunghissimo arco temporale, fino al nuovo rinvenimento avvenuto nel XVIII secolo. Questo stabilimento termale si trova in un'area magnifica. Tra le tante località nelle vicinanze si segnala lo splendido parco archeologico di Baia, che in parte è sommerso ed agli amanti della subacquea offre emozioni uniche al mondo. Poi il castello aragonese con annesso museo archeologico dei Campi Flegrei. Ed ancora le isola di Ischia, Procida e la città di Napoli distante solo 25 km.

Copyright © 2018 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft