Costruita nell’XI sec. Nel 1092 vi ebbe ristoro papa Urbano II, di ritorno dalle crociate. Oggi è il principale luogo di devozione della Diocesi, con migliaia e migliaia di fedeli che affollano il Santuario in occasione della Festività dell’8 settembre. Un autentico gioiello di arte e architettura, esempio più unico che raro di contaminazione delle culture del sud Italia nel medioevo. I più tipici elementi del romanico si armonizzano mirabilmente con elementi decorativi arabi, bizantini e addirittura anglo-normanni. Affreschi straordinari e ben conservati, fanno ripercorrere, come in un libro aperto, le vicende principali dell’antico Testamento.

Copyright © 2018 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft