È nella Cattedrale di Matera con il Presepe in pietra di Altobello Persio (1534) e con la cappella dell'Annunciazione del figlio Giulio, anche essa in pietra, che si affermano il 1500 e l'eco rinascimentale adriatica. Importanti accenni al Rinascimento sono nell'abbazia di S. Michele Arcangelo a Montescaglioso o nei pilastri affrescati di S. Donato a Ripacandida. Il monastero di S. Maria di Orsoleo accoglie nel chiostro gli affreschi di Giovanni Todisco di Abriola, il protagonista del 1500 lucano che affresca anche la rinascimentale cripta Ferrillo della Cattedrale di Acerenza.

Copyright © 2018 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft