Come conseguenza della sua storia, la città di Aosta è particolarmente ricca di monumenti e siti ben conservati, che partono dalla preistoria e, passando per l'epoca romana e medievale, arrivano all'età moderna, e che costellano il suo paesaggio rendendolo singolarmente interessante. Ma accanto ai monumenti, è in generale tutto il tessuto urbano della città a suggerire la tradizione culturale di questo antico insediamento, attraverso i vicoli tortuosi del suo centro storico che sovente si aprono su suggestivi orti urbani e prati anche all'interno del giro delle mura romane, i fontanili e i lavatoi, le cappelle votive, le abitazioni e i cortili.

Aosta, definita anche la “Roma delle Alpi, vanta numerosi e pregevoli monumenti di epoca romana, in gran parte presenti intorno e dentro la città. L’antica Augusta Praetoria - fu fondata nel 25 a.C. con le mura dal perimetro di circa 2500 metri e una ventina di Bastioni: nei quattro punti cardinali si trovavano le quattro porte principali. Era il nodo centrale viario ed economico della Valle. L’Arco di Augusto fu costruito presumibilmente nello stesso anno della Città in celebrazione della vittoria delle truppe Romane di Terenzio Varrone contro i Salassi e quale omaggio ad Augusto: originariamente era ornato di statue ed iscrizioni del sec. XV.

Copyright © 2018 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft