Il Parco Nazionale del Vesuvio è un’anomalia nel panorama dei Parchi naturali europei, una scommessa dell’ambientalismo mondiale perché ha il compito da quando è nato, di difendere e valorizzare il vulcano più famoso del mondo, che, allo stesso tempo, è anche considerato uno dei cinque vulcani più pericolosi al mondo. Il Parco Nazionale del Vesuvio abbraccia una superficie di 8.482 ettari toccando il territorio di 13 Comuni: Ercolano, Torre del Greco, Trecase, Boscoreale, Boscotrecase, Terzigno, San Giuseppe Vesuviano, Sant’Anastasia, Ottaviano, Somma Vesuviana, Pollena Trocchia, Massa di Somma, San Sebastiano al Vesuvio. Siamo attorno al Vesuvio e il territorio dell’area si presenta particolarmente interessante e vario sotto molti profili. Dal punto di vista mineralogico il Parco Nazionale del Vesuvio è ritenuto uno dei territori più ricchi del pianeta, per quanto riguarda la vegetazione e la flora, il suolo lavico lo avvantaggia molto e gli permette di ospitare varietà rare. L’area interessata è quindi una delle più ricche di specie in rapporto alla ridotta estensione.

 

 

Copyright © 2018 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft