Gli eventi enogastronomici in Italia sono lo specchio di una terra che è fonte inesauribile di sapori e tradizioni a loro volta risultato di tante contaminazioni. Ogni stagione è buona per andare alla scoperta delle sagre e fiere più famose d’Italia: dall’autunno, periodo di vendemmia e dei prodotti del bosco come funghi, tartufi e castagne, alla primavera quando le giornate si allungano e stare in giro per fiere e sagre da un certo senso di libertà e benessere ma non mancano di certo le occasioni per gustare squisiti prodotti e specialità nei mesi invernali e con atmosfere natalizie che fanno da contorno ad eventi e feste paesane. Oltre alle sagre enogastronomiche si svolgono in Italia importarti appuntamenti e fiere internazionali dedicate ai prodotti tipici, al cibo ed al vino italiani, limitandoci ai più noti segnaliamo: il Salone internazionale del gusto  che si svolge a Torino nel mese di settembre, il Cibus maggiore evento italiano dedicato al settore agroalimentare centrato sui prodotti alimentari industriali, tipici e a indicazione geografica che si tiene nei padiglioni della fiera di Parma nel mese di maggio e Vinitaly, la prima fiera del vino al mondo per superficie espositiva e per numero di operatori esteri, che si svolge ogni anno a metà aprile a Verona.

Una delle fiere gastronomiche più celebri e folkloristiche del Nord Italia si tiene ogni anno ai primi di dicembre a Carrù, in provincia di Cuneo, ed è rappresentata dalla Sagra del Bue Grasso. In questa occasione vengono serviti i prodotti ricavati dalla carne della squisita razza piemontese, una delle più pregiate e usate d’Italia, in uno dei luoghi che è pure la culla di questo bovino. Il gran bollito misto piemontese è sicuramente il piatto forte dell’evento, ma non mancano neppure le minestre con la trippa, la battuta di carne all’Albese, altro piatto tradizionale, e tante altre specialità.

Sempre in Piemonte è d’obbligo menzionare la celebre Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, vera prelibatezza della regione, apprezzata in tutto il mondo. Ogni anno quest’evento, che si tiene tra ottobre e novembre, accoglie i palati di tutti i paesi. Per gli amanti del Tartufo si segnalano la Mostra Mercato Nazionale Del Tartufo Bianco Di San Miniato, piccolo paese pittoresco in provincia di Firenze, la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna (PU) che si svolge ogni anno nei giorni a cavallo tra i mesi di ottobre e novembre e quella di Sant’Agata Feltria (RN) che si svolge nei fine settimana del mese di ottobre nel piccolo borgo romagnolo.

Molto conosciuta e apprezzata è pure una seconda fiera gastronomica in Toscana, che si tiene l’ultima settimana di luglio e la prima di agosto a Siena ed è conosciuta con il nome de La Pania. Ormai forte di una tradizionale cinquantennale, questa fiera consente di apprezzare al meglio i prodotti del territorio toscano e senese, come la ribollita, il panforte, la porchetta, i fagioli all’uccelletto e tante altre specialità, in uno scenario fantastico all’aperto, poco fuori dalle mura di Siena.

Tra gli itinerari del gusto presenti nel Bel Paese non può mancare la Festa del Bacalà, che ogni anno ai primi di settembre anima per due settimane le vie del tranquillo comune vicentino di Sandrigo. L’evento permette a curiosi e visitatori di assaggiare uno dei piatti simbolo della cucina veneta, il famoso baccalà alla vicentina, preparato secondo la secolare (e segreta) ricetta della Confraternita del Bacalà.

Ogni anno, nella seconda settimana di ottobre, la Valle di Non apre le sue porte e propone i suoi sapori e prodotti tipici a migliaia di turisti. Regina incontrastata della Festa del raccolto è la mela, vero simbolo di questa terra. Per due giornate il piccolo borgo di Cles (Trentino-Alto Adige) organizza tantissimi eventi che vedono protagonista la mela: un caratteristico mercato rionale, degli stand per degustazioni di vino, laboratori di confetture di frutta.

La Sagra dei carciofi romaneschi celebra un vero e proprio simbolo regionale, riconosciuto dal marchio IGP. Durante i giorni di sagra (seconda settimana di aprile) Ladispoli, sul litorale tra Roma e Civitavecchia, consente di assaggiare uno dei prodotti più famosi del panorama gastronomico romano. Ci si muove tra stand, spettacoli di cabaret e spettacoli per bambini; immancabile è la passeggiata sul lungomare, proprio per “celebrare” l’arrivo della bella stagione.

Nella seconda settimana di maggio si tiene in Liguria La Sagra del pesce di Camogli. Protagonista indiscussa è la frittura di pesce cucinata nell’enorme padella divenuta simbolo della cittadina. Si tratta di una padella di 4 metri di diametro che viene usata per preparare le più deliziose specialità a base di pesce che questa terra ha da offrire. Oltre a degustazioni e stand è possibile prendere parte anche a mostre ed eventi culturali incentrate sul ricco patrimonio culinario della regione.

Da oltre due decenni, ogni anno a metà ottobre, nelle vie del centro di Perugia si tiene Eurochocolate l’evento più importante dedicato al cioccolato. Il tutto contornato da maestri cioccolatieri e convention sul cioccolato che ospitano grandi chef e personaggi illustri dell’arte dolciaria mondiale.

Nei primi giorni di ottobre si svolge una celeberrima fiera dedicata al vino: la Sagra dell’uva di Marino. Su questo evento autunnale sono stati composti sonetti, poesie e lodi; è una delle sagre che più attira la gioventù romana (e non solo) ed è una delle più colorate e vivaci di tutta Italia. Il successo di questa manifestazione sta tutto nella capacità di mixare tradizione, gusto e innovazione: immancabili sono le degustazioni di vino che vengono accompagnate da gare di canzoni romane, stornelli, mercatini dell’antiquariato, concorsi di poesia.

A Foligno, nel mese di settembre, si tiene il festival dei primi piatti, l’evento che celebra la cultura “pastereccia” italiana. Ogni anno durante “I Primi d’Italia“, la cittadina umbra si trasforma in una taverna a cielo aperto: ogni rione apre una propria locanda dove gli avventori possono assaggiare i migliori primi piatti della tradizione umbra e non solo.

 

Copyright © 2018 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft